Emigrazione Notizie dall'Italia

Pensioni: si pagano dal 3 gennaio anche all’estero

Vi proponiamo una nota di agenzia dell’Aise riguardante l’erogazione delle pensioni Inps, anche all’estero, secondo quanto previsto dall’articolo 6 del decreto legge 65/2015.

Il 3 gennaio via al pagamento delle pensioni Inps anche all’estero. Da questo 2017, infatti, le pensioni verranno pagate non più il primo giorno del mese di apertura delle banche, ma il secondo, in base a quanto previsto dall’articolo 6 del decreto legge 65/2015. Previsione che si applica anche alle pensioni erogate agli italiani all’estero.
L’articolo in questione sostituisce il comma 302 dell’articolo 1 della legge 190/2014 (legge di stabilità 2015) così: “A decorrere dal 1º giugno 2015, al fine di razionalizzare e uniformare le procedure e i tempi di pagamento delle prestazioni previdenziali corrisposte dall’INPS, i trattamenti pensionistici, gli assegni, le pensioni e le indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, nonché le rendite vitalizie dell’INAIL sono posti in pagamento il primo giorno di ciascun mese o il giorno successivo se festivo o non bancabile, con un unico mandato di pagamento ove non esistano cause ostative, eccezion fatta per il mese di gennaio 2016 in cui il pagamento avviene il secondo giorno bancabile. A decorrere dall’anno 2017, detti pagamenti sono effettuati il secondo giorno bancabile di ciascun mese”.
Intendendosi con “bancabile” ogni giorno in cui le banche sono aperte, a gennaio 2017 il secondo giorno “bancabile” sarà martedì 3 gennaio.

(aise) 

Leave a Comment